Tag Archives: lean production lago

LAGO in mostra a Roma come esempio di sostenibilità

Qualche mese fa è passato in LAGO il fotografo Pippo Onorati, perché voleva fotografare la nostra azienda e partecipare con quelle foto a “Cambiamo clima! Gli eroi della terra“, una mostra che avrebbe raccontato come le persone comuni riescano ad operare in maniera creativa, innovativa e socialmente utile pur mantenendo un rispetto per l’ambiente in cui vivono.

Pippo Onorati è un fotografo romano, che è anche designer, regista e giornalista. Nella sua carriera professionale ha collaborato con Oliviero Toscani e ha realizzato importanti progetti fotografici e di comunicazione per personalità dello spettacolo, gruppi editoriali e grandi aziende.

lagofabbrica

lagofabbrica

lagofabbrica

La mostra approdata prima al MAXXI di Roma, poi al Gianicolo e dal 6 giugno in esposizione permanente al Centro Elsa Morante, mescola le visioni di fotografi professionisti come Gianni Berengo Gardin e Francesco Zizola a quelle dei fotografi di Shoot4Change, un’associazione no-profit di volontariato fotografico sociale.

mostra cambiamo clima

LAGO è stata scelta da Pippo Onorati per la sua filosofia centrata sull’Uomo e la ricerca di una sostenibilità che non sia solo ambientale, ma anche sociale. Ne sono testimonianza la LAGO FABBRICA, costruita con vetro e legno dove i tramonti invadono gli spazi lavorativi, la Lean Production, la produzione snella che punta a minimizzare gli sprechi, progetti come “Un distretto industriale evoluto” di Anna Scalfi Eghenter che vogliono rivitalizzare il territorio industriale o l’Art Waiting Room che porta il valore dell’arte al tempo dell’attesa.

lagofabbrica

lagofabbrica

lagofabbrica

lagofabbrica

lean production

lean production

Le foto di questo post sono state scattate tutte da Pippo durante la sua visita in azienda. Ci fa piacere essere stati scelti, capiti e raccontati da uno sguardo esterno. È la conferma che quando il design cerca di imprimere un cambiamento, spesso ci riesce.

Scarica il catalogo della mostra.

Lean Production Tour

Vi siete mai chiesti come funziona una fabbrica del design contemporaneo? Venerdì 10 giugno, alle ore 21.00, apriamo le porte della LAGOfabbrica a tutti coloro che vogliano capire la filosofia che sta alla base della nostra produzione.

Si tratta di un evento – lo abbiamo chiamato Lean Production Tour – che fa parte di Creative R’evolution 5, un ciclo di appuntamenti quest’anno dedicato al design, ideato da Fuoribiennale e curato da Maria Luisa Frisa – Direttore del corso di Design della Moda dell’Università IUAV, Silvia Robertazzi – Direttore di ATCasa.it e Casamica e Cristiano Seganfreddo – Direttore di Fuoribiennale e di Innov(e)tion Valley.

Lean Production Tour @ LAGO

È una possibilità unica per fare un interessante viaggio nella produzione di LAGO, per capire come funziona e vedere come viene prodotto un oggetto di design. I visitatori verrano, infatti, guidati alla scoperta di tutte le fasi del processo di realizzazione di un prodotto: dalla pianificazione della produzione alla spedizione del prodotto finito.

lagofabbrica

Uno degli elementi che caratterizza la nostra azienda è proprio la filosofia che sta alla base del processo produttivo. LAGO si avvale, infatti, della Lean Production (produzione snella), una filosofia produttiva che abbiamo introdotto nel 2008, mutuandola dalla Toyota e adattandola a quelle che sono le esigenze di un’azienda del mobile.

L’idea cardine della Lean Production è minimizzare gli sprechi fino ad annullarli, allo scopo di consegnare valore al prodotto finale e per estensione al cliente. Riducendo gli sprechi, anche le giacenze di magazzino diventano inutili e si riesce, quindi, a organizzare gli spazi produttivi in superfici più contenute, ma in un contesto altamente razionalizzato. Introducendo la Lean, ad esempio, LAGO ha ridotto la superficie produttiva di circa un 25% con ulteriori margini di miglioramento futuri.

Dopo le serate da Dainese a Vicenza e da Rubelli a Venezia ora tocca noi. Se vi va di venire a vedere come viene prodotto un oggetto di design, partecipate anche voi! L’accesso è libero, ma occorre prenotarsi, inviando una mail a: info@fuoribiennale.org.