Tag Archives: lago store

Opening Lago Store Padova

Noi della Lago non scherziamo quando c’è da festeggiare, nemmeno il 1° d’aprile, all’apertura del Lago Store di Padova!

Sono state centinaia le persone che si sono alternate all’interno dello Store, dalle 18 alle 24, pochi gli assenti…in effetti era un evento da non perdere!

Dj set e proiezioni video sulle pareti dello Store si sono susseguiti durante tutto il corso della serata. Mentre il titolare, appassionato di Bike Polo, accoglieva gli ospiti in sella alla propria bicicletta, le improvvisazioni teatrali della compagnia padovana “Cambi di Scena” coinvolgevano i presenti in scene di vita quotidiana fra le “mura domestiche” del Lago Store. Divertiti i partecipanti che mostravano di sentirsi completamente a proprio agio, come a casa.

Ingrediente base del buffet, il pesce che era accompagnato da una birra artigianale locale: posizionarsi il più possibile vicino ai punti strategici diventava essenziale per poter battere la concorrenza, accapparrandosi il finger food più ambito e un bicchiere di birra, bionda o rossa.

Per chi comunque se lo fosse perso per qualsiasi motivo, lo invitiamo a visitare lo Store in Strada battaglia, 71/F (presso il Centro Diemme) perché ne vale davvero la pena. Sarete accolti da Stefano o Giacomo e Joy, il suo simpatico amico a quattro zampe!

Dialoghi allo Store di Vicenza

Venerdì 19 novembre il Lago Store di Vicenza ha avuto il grande piacere di presentare il secondo appuntamento dell’evento DIALOGHI: URBANISTICA- ARCHITETTURA E DESIGN.

Dialoghi: vicenza.lagodesign.eu

Dialoghi: vicenza.lagodesign.eu

Ricerca applicata e materiali innovativi sono stati i temi oggetto di discussione della serata, presentati dal prof. arch Thorsten Klooster e dall’artista Heike Klussmann. Direttamente da Berlino, i due sbarcano in Italia allo Store di Vicenza per raccontare in anteprima alcune novità tecnologiche raccolte nell’ultimo libro Smart Surfaces ed esposte nella galleria di Aedes di Berlino.

Dialoghi: Smart Surface@lagostore vicenza

Dialoghi: Smart Surfaces@lagostore vicenza

Contaminazione, condivisione, multidisciplinarità sono le parole chiave che descrivono il Team di lavoro di Thorsten e Heike, composto non solo da architetti ed artisti, ma anche da ingegneri, fisici della materia ed altri esperti di settore.

Nonostante vengano trattati temi tipicamente scientifici e tecnologici, come le nanotecnologie, la presentazione si focalizza sull’Interaction Design e sulle relazioni tra tecnologia, progettazione e opportunità sociali. Il racconto si stringe attorno ai risultati di ricerca sperimentale ancora in fase di sviluppo e di ricerca applicata già commercializzata.

Materiali e tecnologie devono fare i conti con la loro superficie: è attraverso la sensibilità del palmo della mano a contatto con le superfici materiche che l’uomo riesce a sentire e percepire il caldo e il freddo; allo stesso modo, il contatto delle dita con la superficie vetrosa di un touch screen permette di interagire e usufruire dell’applicazione. Si scopre così che se si rovescia un bicchiere d’acqua o di vino in un tavolo di legno, l’interazione della mano con questi liquidi è in grado di accendere una radio opportunamente collegata, con possibilità di cambiarne frequenza e volume. Oppure si scopre una penna musicale con la quale scrivere sulla carta circuiti sonori che vengono attivati con il contatto umano.

Dialoghi: penna musicale

Dialoghi: penna musicale

O ancora una tovaglia che si colora in funzione della temperatura dei piatti e dei bicchieri che vi si appoggiano e che tiene memoria degli spostamenti degli stessi.

Dialoghi: tovaglia con memoria

Dialoghi: tovaglia con memoria

Altro frutto della ricerca applicata è la sfera di vetro aggiunta al cemento per realizzare il Blingcrete, una tipologia di cemento in grado di retroilluminarsi, se colpito da radiazione luminosa. Il controllo della dimensione delle sfere di vetro, del loro inserimento e della loro disposizione sulla superficie permette di ottenere lastre prefabbricate con grafiche segnaletiche non invasive se confrontate con le comuni segnaletiche metalliche oppure consente di realizzare illuminazioni avvolgenti e tridimensionali per metrò, come nel caso delle 5 nuove stazioni metrò di Dusseldorf.

Dialoghi: sfera di vetro

Dialoghi: sfera di vetro

Insomma, si può dire che è stata una bella serata, ricca di novità, dove il tema delle nanotecnologie, solitamente affrontato e trattato dalle università e dai laboratori di Ricerca e Sviluppo, è stato presentato in modo interessante e curioso con istanti di interazione diretta tra partecipanti, designer e figure emergenti della tecnologia.

LAGO, la Bretagna e l'italica arte dell'arrangiarsi

Curiosi di sapere com’è andata l’inaugurazione del LagoStore Rennes? Sentite qua!

Ci troviamo a Rennes, al centro di quella lingua di terra transalpina che si insinua in pieno Atlantico. Il nostro nuovo stupefacente LagoStore si trova in un palazzo, frutto di un intelligente recupero di architettura tradizionale in pieno centro storico.

A tenere issata la bandiera Lago troviamo Philippe, Jean-Yves, Caroline e Delphine, un mix di consumata esperienza, professionalità, entusiasmi giovanili e soprattutto incontenibile passione.

La spedizione bretone prevedeva un trio stylist-commercial-culinario che, complice un incidente logistico dello chef Gaspare, si riduce ben presto ad un impavido duo.

Atterrati a Parigi, i trecento kilometri di auto a noleggio servono a riorganizzare le idee e preparare un eccellente “piano B” affinché la serata inaugurale del LagoStore di Rennes sia comunque memorabile.

Benché decimata la task-force “inaugurazione” giunge a Rennes in tarda serata e il mattino seguente inizia un sistematico saccheggio del locale supermercato.

Il pomeriggio scorre veloce sminuzzando, tritando, pulendo e apparecchiando, quando dalla porta d’entrata si materializza il terzo che non ti aspetti.

Scopriamo che Max, agente Lago in loco, è  un appassionato di risotti e  in pochi minuti smette i panni dell’agente e straccio in spalla, ci mettiamo a soffriggere, tostare, mantecare per quattro ore senza interruzione, proprio lì sulla cucina in esposizione, tra le facce sorprese e divertite degli oltre duecento amici francesi.

A Cristina rimane pure il tempo di fotografare a testimonianza di un’altra esperienza piena di contagiosa informalità.

Stiamo creando dei mostri. Continuare prego.

Già qualche anno fa avevamo scommesso su un nuovo approccio alla vendita da parte dei rivenditori Lago. Un nuovo approccio che passa sicuramente per il comunicare in maniera più sciolta, meno retail-oriented, più umana. Come abbiamo cominciato a fare anche noi in questo blog. Perchè poi quando ti entra qualcuno in negozio, molto spesso quella persona cerca un partner per abitare meglio nella propria casa, non vuole cassettiere, letti, armadi.

Ed ecco che cominciano a manifestarsi i primi risultati, i primi germogli di un progetto nato da molti mesi. Sappiamo che ogni cosa ha il suo tempo, e abbiamo saputo aspettare.

Sto parlando della blog mania dei nostri rivenditori:

Stefania del Lago Store Bologna che trova il tempo per dirci che il Cersaie è finito;

il Lago store di Leeds è finalmente pronto ad aprire;

a Lyon ancora devono finire di pulire i mobili pieni di ditate dopo la festa di sabato a base di arancini e già ci hanno dedicato una poesia, anche se ho qualche sospetto che sia nata proprio durante la festa a causa del prosecco ; )

Stiamo creando dei mostri, ma siamo contenti.

Chi avesse mai provato a tenere un blog sa benissimo che non ha vita lunga se non ci metti la faccia, se non credi in quello che scrivi. Ed è lo stesso per chi apre un Lago Store.

Grazie e in bocca al lupo ai nuovi blogger e a chi li sta aiutando!

Lago Store Milano si rinfresca

Lago Store Milano

Il Lago Store di Milano come non lo avete mai visto!

Nuovi prodotti, nuovi colori, nuove idee…

Per festeggiare i nuovi allestimenti vi proponiamo qualcosa di speciale, fuori dagli schemi:

Mauro Gasparini e Guido Catalano si impegneranno nel loro reading  “Una motosega per brandon Sclero“.

Quando? Venerdì 24 aprile ore 20:00.

Dove? Il negozio è in corso Lodi 2 a Milano.

una motosega per brandon sclero