Tag Archives: interior design

Ciao Bernardo Secchi, urbanista contemporaneo

Questo post è dedicato a Bernardo Secchi, Professore ordinario di Urbanistica all’Istituto Universitario di Architettura di Venezia (IUAV), recentemente scomparso.

Lo avevamo incontrato qualche anno fa in Appartamento a Milano per uno degli appuntamenti della serie “Dialoghi”.  In quell’occasione ci aveva raccontato i suoi progetti come “Le Grand Paris” spiegandoci come il design e l’urbanistica siano più simili di quel che si possa pensare. Entrambe le discipline, secondo l’Urbanista, si devono interrogare sul come le persone si muovono nello spazio e perseguire l’obiettivo di migliorare la loro vita grazie a un progetto di design.

Bernardo Secchi

Continue reading

Carrer Avinyó di David Kohn è il miglior progetto di interior design 2013

Si è concluso da poco INSIDE, il festival mondiale dedicato all’interior design che si tiene ogni due anni a Marina Bay Sands, Singapore.

Il mondo dell’interior design ci affascina, tanto che abbiamo realizzato una collezione dedicata, LAGO Interior, e un progetto, LAGO Redesigner, che mira a creare una community di professionisti che costruiscano i nuovi spazi del vivere e dell’abitare.

A vincere il premio di INSIDE Festival come “miglior progetto di interior 2013″ è stato “Carrer Avinyó”, un appartamento ristrutturato dallo studio londinese David Kohn Architects a Barcellona; una casa delle vacanze di due fratelli originari della città che attualmente vivono a Hong Kong.

Il progetto ci è piaciuto perché unisce il mondo dell’architettura a quello dell’interior design, intessendo un dialogo fra interno ed esterno, fra la casa e la città.

carrer avinyo internal view

Ubicato nel Barrio Gotico di Barcellona, l’appartamento si trova al piano nobile di un edificio angolare a pianta triangolare. Due caratteristiche queste che sono state le direttrici attraverso cui è stato sviluppato l’interior.

carrer avinyo david kohn external view

Le pareti trasversali interne, che in origine dividevano gli spazi, sono state abbattute per creare un grande stanzone d’angolo che esaltasse il triangolo della pianta. E sempre il triangolo costituisce il modulo base delle tessere del pavimento a mosaico, disegnate in 25 varianti da David Kohn e prodotte da Mosaici Martí, gli stessi fornitori di Antoni Gaudí. Per il concept l’architetto inglese si è ispirato alla forma triangolare della vicina Plaça George Orwell, creando un dialogo fra interno ed esterno che è un omaggio a Barcellona.

pattern pavimento

I colori del pavimento passano gradualmente dal rosso al verde, identificando ciascuno gli spazi privati dei due abitanti. Da qui convergono e si mescolano sotto al tavolo posto di fronte alle grandi finestre che danno sulla strada e che diventa così il punto focale della socialità. 

pavimento mosaico

La zona notte è una piccola città dentro la casa, una torre di legno ispirata a un blocco di appartamenti anni ’50 progettato dall’architetto spagnolo Josep Antoni Coderch nel vicino quartiere La Barceloneta. I mobili in legno di grandi dimensioni contengono le camere, che sono collegate ai bagni da librerie sospese in acciaio nero.

INSIDE_Residential_David-Kohn-Architects_Carrer-Avinyo

Il presidente della giuria Inside, il designer Nigel Coates, ha spiegato che la scelta di premiare Carrer Avinyó è motivata dal fatto che il progetto stimola la curiosità e ha in sé la qualità della magia.

 

Ma allora le cucine Lago sono vere!

Dopo aver sfogliato il catalogo uscito in occasione della presentazione ad Eurocucina 2008, a qualcuno era sorto il dubbio che fosse uno scherzo.

Delle cucine talmente strane da pensare impossibile la cosa più normale: cucinare.

Ora i primi esemplari stanno pian piano uscendo dalla fabbrica, per arrivare nelle fiere locali dedicate alla casa e all’arredamento e poi nei nuovi negozi che si ingrandiranno per accoglierli.

E la gente comincia ad avvicinarsi, a toccare, aprire, provare.

Ecco un video fatto l’altra sera alla fiera di Padova. Da notare l’apertura touch system, la lavastoviglie sospesa, la super dispensa “NOW”, con frigo e forno affogati nel colore. Oltre alle aragoste!

La cucina che vedete nel video costa più o meno 6.144 € con top “laminglass” 8.253 € con il top in vetro lucido. I prezzi delle cucine che trovate nel catalogo sono tutti su flickr.

Nel prossimo video proveremo a riprendere qualcuno che cucina sul serio!

Tag Technorati: , , , , , ,