LAGO caso studio alla Biennale Internazionale Architettura di Rotterdam

La conformazione territoriale, urbanistica e industriale del Veneto è simile ad una metropoli di cui non siamo consapevoli.

Una metropoli in fase di studio grazie al progetto Unconscious Metropolis che si concentra sul processo di produzione del paesaggio del Veneto Centrale dando voce ai suoi attori principali e indagandone la natura metropolitana.

unconscious metropolis

Unconscious Metropolis, nato dall’idea di Silvia Fattore e dagli studi Piovenefabi e 51N4E di Bruxelles, è stato selezionato dalla Biennale Internazionale di Architettura di Rotterdam, ABR-2014-Urban by Nature (in corso fino al 24 agosto al 2014 presso la Kunsthal e il Museo di Storia Naturale di Rotterdam) come caso studio comparativo per i territori del Nord Brabant (NL) e delle Fiandre Occidentali (BE).

LAGO partecipa a questo progetto corale come caso studio nella sezione “Strategies for the urban landscape“.

Una scelta che esprime perfettamente la filosofia di LAGO “Interior Life”: un progetto che nasce dalla volontà di migliorare la vita delle persone attraverso il design e la progettazione di spazi che siano in risonanza con chi li vive.

Con un’attenzione al terzo orizzonte e partendo dal design come urbanistica degli spazi interni, si possono ripensare anche i territori, includendo il bello e annullando così il disequilibrio fra economia ed ecologia.

Guarda il video di “Unconscious Metropolis“:

Unconscious Metropolis from Ries Straver on Vimeo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>