Vita in LAGO – La paella di Joan

Quando vogliamo sapere l’origine di un termine, una definizione o semplicemente una spiegazione, Google è sempre disposto a darci le risposte necessarie. Così, alla ricerca dell’origine o dell’etimologia del termine paella, ho trovato che deriva dal francese paele, a sua volta dal latino patelle di cui anche l’italiano padella.
Questo ho imparato, per la definizione cercate pure in internet. Per la vera paella, invece, quella buona buona con la P maiuscola, chiamate il nostro area manager Spagna, Joan Nicolau.

Mercoledì sera abbiamo avuto il piacere di arricchire i sensi. I profumi e i sapori spagnoli hanno invaso gli ambienti della mensa Lago. Mentre Mary preparava gli spuntini dell’aperitivo – fettine di pane addobbate con la robiola e il salmone – Fulvia tagliuzzava veloce la cipolla, le verdure, il pesce e aiutava Joan nella preparazione del brodo e di tutti gli altri ingredienti. Io preparavo il tavolo e facevo il “pinche” ai comandi dello chef.

Joan ha dato il via alle danze con un soffritto di denti d’aglio interi. Il brodo fumava e bolliva con le verdure in cottura e in un attimo il cuoco aveva già versato i frutti di mare…Il profumo cominciava a diventare intenso!

Era tutto un via vai, un togli e metti, aggiungi, corri, taglia, sminuzza. Ad un certo punto anche Andrea viene messo al lavoro come “pinche”. Joan butta il pesce nel brodo di verdure, toglie i frutti di mare, butta le verdure. Ora gli ingredienti si cucinano insieme. L’attesa sale sempre di più…

E via con il riso. Il piatto prende forma. Si delinea chiaramente l’immagine paella per definizione. Una miscela quasi apocalittica di colori, texture e forme. Nasce un piatto che, oltre ad essere bello da vedere, è a dir poco squisito da mangiare…

È stato un momento di convivialità in azienda, dove abbiamo smesso i panni di ordinanza e abbiamo fatto due chiacchiere informali davanti a un tavolo. Anche momenti come questo servono a fare squadra…

Grazie a Joan, ai collaboratori e tutti quanti per la splendida serata paella!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>