Monthly Archives: September 2010

Fiera CasaModerna – Lago allo stand MobiliCasaBella

Rieccoci! Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento alla storica fiera Casa Moderna di Udine, una delle più importanti fiere del settore casa-arredo del Nord Italia. L’esposizione raggiunge il traguardo della 57^ edizione rimanendo all’insegna della qualità e dell’innovazione, con nuovi spazi, nuovi concept e nuovi successi! Oltre 500 espositori nazionali ed internazionali, tra i più affermati e prestigiosi del settore arredo-casa, si riuniranno attorno ad un unico grande spazio, con nuove forme di comunicazione e design.

Saranno presenti tutte le tipologie di arredo, accessori per la casa, illuminazione, tendaggi,  edilizia, sistemi di sicurezza e molto altro ancora. La fiera inizia domani sabato 25 settembre alle ore 11.30 (sala Bianca, primo piano ingresso ovest) e terminerà lunedì 4 ottobre 2010, per una durata di 10 giorni.

Ci siamo anche noi al PADIGLIONE 6, allo stand di MOBILICASABELLA, uno dei nostri migliori partner. Andrea e il suo team sono pronti a proporvi le giuste soluzioni per la vostra casa, facendovi scoprire come vivere i mobili Lago!

mobilicasabella 36e8cucina

mobilicasabella 36e8cucina

Il nuovo orario di apertura per visitare la fiera è :

  • sabato: 10-23
  • domenica: 10-21
  • da lunedì a giovedì: 15-21
  • venerdì:15-23

Vi aspettiamo numerosi!

Il design invade Londra

Riparte il London Design Festival, la nove giorni dedicata al design che animerà le strade di Londra dal 18 al 26 settembre. Più di 200 eventi saranno ospitati in altrettanti punti nevralgici della città. Date un occhio alla Guida per scegliere cosa vedere. Il percorso è pure personalizzabile online con My Festival, dove taggare gli eventi che interessano.

Io vi consiglio di partire dall’hub, ovvero il Victoria and Albert Museum, dove un fitto carnet di mostre e colazioni permette di incontrare i designer. Su di una delle scalinate del museo c’è una simpatica installazione dell’artista Stuart Haygarth. Si chiama Framed. Praticamente Haygarth ha ricoperto gli scalini di cornici di legno.

A Trafalgar Square, invece, solo fino al 24 settembre (quindi segnatevelo) potrete ammirare i robot di Clemens Weisshaar e Reed Kram.

Non perdetevi il Tent London (23-26/09) e il Brompton Design District, due sezioni dedicate ai giovani talenti. Al Tent London gli ideatori del Florence Design Week, l’expo-show fiorentino dedicato al design, presenteranno il progetto I-DES – CONTEMPORARY ITALIAN DESIGN SHOWCASE, un progetto dedicato al Design Made in Italy. Designers provenienti da diverse regioni d’Italia avranno l’opportunità di mostrare le proprie creazioni e farsi conoscere a livello europeo. La partnership Firenze-Londra si rafforzerà con la presenza di designers internazionali alla prossima edizione del Florence Design Week, che si terrà dal 24 al 29 maggio 2011.

Il festival si concluderà con la fiera del 100% Design (Earls Court, 23-26/9), uno stato dell’arte sulla produzione.

Per chi sarà a Londra per l’evento non possiamo che consigliare una visita anche al nostro LagoStore di Baker Street. Spencer e il suo team saranno pronti a spiegarvi tutto, ma proprio tutto su LAGO!

A chi, invece, tocca rimanere a lavoro consiglio di seguire l’evento su Twitter: #ldf10

El diseño invade Londres

Se pone en marcha nuevamente el London Design Festival, la feria de nueve días dedicada al diseño que animará las calles de Londres del 18 al 26 de septiembre. Más de 200 eventos tendrán lugar en otros tantos puntos neurálgicos de la ciudad. Echad un vistazo a la Guía para elegir qué ver. El recorrido se puede incluso personalizar online con My Festival, donde es posible marcar los eventos interesantes.

Yo os aconsejo empezar en el centro, es decir el Victoria and Albert Museum, donde una apretada agenda de exposiciones y almuerzos da la posibilidad de ver en persona a los diseñadores. En una de las escalinatas del museo hay una graciosa instalación del artista Stuart Haygarth. Se titula Framed. Lo que ha hecho Haygarth es revestir los escalones con marcos de madera.

Y en Trafalgar Square, solo hasta el 24 de septiembre (apuntáoslo, mejor) podréis admirar el robot de Clemens Weisshaar y Reed Kram.

No os perdáis el Tent London (23-26/09) ni el Brompton Design District, dos secciones dedicadas a los jóvenes talentos. En el Tent London los creadores del Florence Design Week, la expo-show florentina dedicada al diseño, presentarán el proyecto I-DES – CONTEMPORARY ITALIAN DESIGN SHOWCASE, un proyecto dedicado al Diseño Made in Italy. Diseñadores provenientes de diferentes regiones de Italia tendrán la oportunidad de mostrar sus propias creaciones y darse a conocer a nivel europeo. La colaboración Florencia-Londres se reforzará con la presencia de diseñadores internacionales en la próxima edición del Florence Design Week, que se celebrará del 24 al 29 de mayo de 2011.

El festival finalizará con la feria del 100% Design (Earls Court, 23-26/9), un estado del arte acerca de la producción.

A quien vaya a estar en Londres para el evento no podemos dejar de aconsejarle una visita a nuestro LagoStore de Baker Street. ¡Spencer y su equipo os explicarán con mucho gusto todo, absolutamente todo sobre LAGO!

A quien por contra le toca quedarse trabajando, le aconsejo seguir el evento en Twitter: #ldf10

Lago arreda lo stand Asus a TOP AUDIO 2010

Continua la collaborazione con gli amici di Asus nata in occasione dell’ultimo Salone internazionale del mobile.

Questa è la volta della fiera milanese TOP AUDIO 2010, in corso fino a domenica 19 settembre, la più importante manifestazione italiana del settore nella quale le novità e i prodotti Asus sono esposte in un bel salottone allestito con i mobili Lago.

Leggi il comunicato asus

Grazie a Maurizio Ricupati per le foto in anteprima, in attesa di quelle ufficiali.

Le cucine Lago con Electrolux ad Abitare il Tempo

Per questa domenica le previsioni meteo non sono delle migliori, e allora che fare? Per chi è appassionato d’arredamento d’interni o per chi sta pensando a come “decorare” la propria casa, e non solo, un’idea potrebbe essere farsi un giro alla fiera Abitare il tempo a Verona.

La manifestazione ha raggiunto ormai da tempo fama internazionale e, sin dai suoi esordi, l’obiettivo è quello di proporre non solo agli esperti di settore, ma anche a semplici appassionati e curiosi, il meglio del design d’interni. Quest’anno spegne 25 candeline con il motto “25 anni in anticipo”. Infatti per questa edizione i grandi nomi del “made in Italy” che parteciperanno, sono chiamati a proporre ai visitatori idee interessanti e curiose proiettando nel futuro chiunque stia pensando come poter personalizzare il proprio ambiente abitativo o lavorativo.

L’arredamento d’interni è sicuramente uno specchio non solo di chi lo vive, ma anche di quello che può essere l’orientamento della società: basti pensare a come il tema della sostenibilità ambientale sta re-indirizzando il mondo del design in ogni sua sfaccettatura o di come la crisi economica abbia ri-definito desideri e necessità.
Tradizionale o innovativo, classico o moderno ce n’e per tutti i gusti…perciò cosa aspettate?!?! Per saperne di più cliccate qui.

Le cucine Lago vi aspettano nello stand ELECTROLUX leggi il comunicato stampa


Grazie ad Alessio Cuccu per queste foto.

Lago, wine and tigelle

A few days ago, we gave it a small preview and yesterday we were finally able to see, with our very own eyes, the second incarnation of the Appartamento project. This time the navigator brings us to Bologna on Via Dodici Giugno, Number 5, and more precisely in front of a small, early twentieth-century building. Chatter and constant hustle and bustle carry us straight to the apartment door: as always, it is unnecessary to ring or even ask permission to enter….the door is open.

We are immediately met with the smiling welcome of the man of the house, Alessandro. Following our cordial greetings he returns to entertain the other guests who, being curious, are circulating throughout the Appartamento.
The hub of the house, which is also an office, is a corridor/non-corridor off of which open all of the rooms.

The objects and colors clearly reflect the world of our tenant. The principle colors in fact alternate between blue and red, calling to mind the two companies with which the man of the house collaborates: BMW and Ducati.

On the walls, paintings by Gilberto Olivi give the interior a final artistic touch.
Continuing the “domestic tour,” at a certain point one encounters Alessandro’s mama, co-protagonist of the event and undisputed queen of the kitchen (Lago, obviously).

Signora Anna, armed with a rolling pin and an apron, spent almost the whole evening baking tigelle, using upwards of 10 kilograms of flour (not even she could tell me how many she made!).
Dulcis in fundo, and this is a situation that truly calls for the phrase – do you know what Alessandro’s greatest passion is? Sweets! It goes without saying that he delighted us with a series of cakes that he made himself and in particular a zuppa inglese which provided a beautiful finish to the evening…thank you!

Lago, vino e tigelle

Ne avevamo dato una piccola anticipazione alcuni giorni fa e finalmente ieri abbiamo potuto vedere con i nostri occhi il secondogenito del progetto Appartamento. Il navigatore questa volta ci porta a Bologna in via dodici giugno numero 5 e precisamente davanti ad una palazzina dei primi ’900. Il chiacchiericcio ed il costante via vai ci portano direttamente davanti all’ingresso di casa: come sempre, non serve né suonare o tanto meno chiedere permesso….la porta è aperta.

Subito ci accoglie sorridente il padrone di casa Alessandro. Fatti i dovuti onori di casa ritorna ad intrattenere gli altri ospiti che curiosi si aggirano per l’Appartamento.

Il fulcro della casa, che è anche ufficio, è un corridoio-non corridoio attorno al quale si aprono le diverse stanze. Oggetti e colori rispecchiano chiaramente il mondo del nostro tenant. Blu e Rosso sono infatti i colori principali che si alternano richiamando le due aziende BMW e Ducati con i quali il padrone di casa collabora. Alle pareti i quadri di Gilberto Olivi donano al contesto un ulteriore tocco artistico.


Continuando il “tour domestico” ad un certo punto si incontra lei, la mamma di Alessandro, co-protagonista di questa inaugurazione, regina indiscussa della cucina (ovviamente Lago). La signora Anna, munita di mattarello e grembiule, per quasi tutta la serata ha sfornato tigelle per una quantità pari a 10 kg di farina (nemmeno lei sapeva dirmi quante ne avesse preparate!).

Dulcis in fundo, e questo è proprio il caso di dirlo, lo sapete qual è la passione di Alessandro? I dolci! Inutile dire che ci ha deliziato con una serie di torte fatte da lui ed in particolare una zuppa inglese che ci ha fatto concludere in bellezza la serata…grazie!

Costruisci il tuo Ricciolo alla Sustainable Design Week!

Dal 26 agosto al 19 settembre, l’asse Venezia-Verona respira ecosostenibilità. Sto parlando della Sustainable Design Week, un progetto per il design sostenibile partito da Venezia, durante la vernice della Biennale e in arrivo a Verona sabato 11 settembre, in occasione del 25° anniversario della fiera “Abitare il Tempo”.

Di cosa si tratta? Di un nuovo modo di raccontare la sostenibilità. Un evento condiviso da 2 grandi città del Veneto (Venezia e Verona) allo scopo di risvegliare una coscienza ecosostenibile attraverso design, arte, musica e intrattenimento.

A Venezia, ancora fino a questa settimana, troverete alla Biennale di Architettura e nel Padiglione 8 di Abitare il Tempo, “Newcode Design”: un’esposizione itinerante, dedicata al design sostenibile, curata da Elogico in collaborazione con l’Ass. Fuoriscala.

La seconda edizione del Festival, “Onirica 2010” verrà inaugurata a Verona, sabato prossimo.
Dall’11 al 19 settembre, nel palazzo della Gran Guardia, si potranno visitare esposizioni di designer e artisti che hanno sposato la causa dell’ecosostenibiltà, oltre che partecipare a dibattiti, workshop e laboratori sul ciclo di vita dei prodotti e sull’impatto ambientale per cercare di capire assieme come non pesare sull’ecosistema.

Anche LAGO parteciperà all’evento con Ricciolo, lo sgabello ecosostenibile.

Ma questa volta il pacchettino non sarà bell’e pronto! Per farvi capire che per essere eco basta poco, vi facciamo costruire il Ricciolo da soli! Le istruzioni per l’uso sono semplicissime: prendi il cartone, arrotolalo, appiccica l’etichetta e prova la seduta. Forse non sarà eccessivamente comoda, ma è sicuramente amica dell’ambiente!

A proposito, già che ci sei, calcola il tuo impatto sull’ambiente! Potresti scoprire che sei molto meno ecologico di quello che pensi…

Di nuovo operativi!

Siamo tornati. Finito il tempo della tintarella, delle lunghe nuotate corroboranti, delle scampagnate in montagna. Ma non ci abbattiamo, abbiamo tante novità in cantiere, a cominciare dai divani AIR che avete visto in anteprima al Salone del Mobile. Stiamo lavorando al catalogo, ai tessuti, alle nuove composizioni…portate pazienza! Per fare le cose fatte bene ci vuole tempo. Il buon vino non invecchia certo in un giorno!

E poi c’è il progetto Appartamento! Continuiamo a ricevere un sacco di candidature. Fra poco ci sarà l’inaugurazione dell’Apt bolognese! Adesso è ancora tutto segreto, ma vi farò avere l’invito al più presto…

E poi? E poi c’è la nostra community, la piazza virtuale dove i consumatori possono instaurare un dialogo privilegiato con noi e trovare piccole soluzioni per l’organizzazione del loro spazio abitativo come Nicola che ci ha chiesto come arredare l’angolo soggiorno, o come “butta78” che s’è dimenticata/o di dirmi il suo nome, ma in compenso mi ha mostrato la futura cucina di casa sua disegnata, di propria mano, con stecca e matita!

A proposito di case, nella sezione Casa Tua potete caricare le foto dei vostri mobili LAGO, come questa qui sotto di Roberto, l’ultimo protagonista delle interviste “A casa di”…precipitatevi!

E poi? E poi due store in arrivo, naturalmente! La Rochelle e Luxembourg. Inaugureranno a settembre!

E poi? E poi c’è qualche faccia nuova a lavoro…anzi, magari stiamo cercando proprio te! Qui ci sono le posizioni aperte in LAGO. Tentar non nuoce, no?

E poi? E poi, e poi! E poi basta. Siamo tornati.