Monthly Archives: July 2008

Social Lagostudio

Qual’è il luogo prediletto dagli studenti da tutto il mondo?
Naturalmente facebook. Per chi come me non è riuscito a passare molto tempo con i ragazzi, la possibilità di trovarli e “addarli” come amici e mantenere i contatti (magari per una bella vacanza a cipro?!) non è per niente male. Senza contare – ma questo è scontato – il valore per l’azienda e Lagostudio che creano e coltivano il proprio network di contatti e un vero e proprio word of mouth che raggiunge un numero sempre maggiore di possibili candidati per la partecipazione ai workshop.

Gianmaria ha creato questo gruppo nel quale i ragazzi ospiti dell’ultimo workshop hanno condiviso foto e video che ben rendono l’idea del clima che si respira nel centro creativo Lago.

Tag Technorati: , , , ,

LAGOSTUDIO RESUME'

 

workongrass

 

Venerdì si è concluso il primo dei tre workshop estivi previsti per quest’anno.

Tema: riflessioni sul concetto della CASA LAGO e conseguente esplorazione di tutti gli ambiti in cui non ci siamo mai misurati.

Esempio: il concept dato è "come dormiamo? come dormiremo?" e non "progettiamo un letto"!

Partecipanti: gruppo eterogeno composto da artisti, interior designer, product designer, grafici e architetti.

Paesi di provenienza: Slovenia, Cina, Italia, Belgio, Repubblica Dominicana, Germania, Venezuela, Indonesia.

Peculiarità: atmosfera non accademica; ambiente creativo e molta professionalità.

Prossimi appuntamenti: su www.lagostudio.it

Technorati Tag: ,,

Il nostro showroom

Oramai da qualche giorno è stato ultimato il restyling dello showroom interno al nostro stabilimento.
Sono stati montati i nuovi prodotti presentati a Milano lo scorso aprile con una nuova e freschissima scenografia, la stessa che sarà proposta nei nuovi lago point, space e store.

lo showroom è il cuore dello stabilimento, sul quale si affacciano gli uffici e la passerella che porta al reparto produzione.

MOLTO VENTO E QUALCHE MOSCA

invito

 

Nella nostra ART WAITING ROOM, sempre in collaborazione con la Fondazione March, è possibile visitare sino al 14 settembre la mostra personale di Sophie Usunier che vuole essere un pensiero rivolto a coloro che viaggiano controvento senza mai voltarsi per esserne sospinti.

Da una parte, l’installazione Les vents contraires I, ci mette davanti a un gioco di condizionamento creato dall’uomo: le maniche a vento, generalmente gonfiate dalla velocità e dalla potenza del vento, qui sono regolate dall’aria creata da macchine.

Dall’altra parte, nel video Whirling Derwish Flies, siamo in presenza di mosche che “ballano” sotto un lampadario, come se fossero dirette nei loro movimenti dalla musica. Come in Les Vents Contraires I, la mosca sembra condizionata a effettuare una traiettoria con angoli ben percettibili. Ma qui non c’è condizionamento: esse riproducono un movimento innato e naturale. Non è tutto sotto controllo.

Molto vento e qualche mosca
Sophie Usunier
A cura di Marinella Paderni
Fino al 14 settembre
Presso Art Waiting Room LAGO

Una libreria Air a OperaEstate

Oramai OperaEstate è uno dei festival più famosi nel Veneto.
Non solo teatro ma anche danza, jazz, lirica, cinema. Meritevole la rassegna B.Motion (qui il programma) che propone una selezione tra i linguaggi più contemporanei espressi nella danza e nel teatro, spesso da giovani compagnie emergenti, con una qualità sorprendente. Tra questi segnalo gli amici di Babilonia Teatri.

Gli spettacoli si svolgono tra Bassano e le città “palcoscenico” limitrofe;
Giuliano de Marchi, un rivenditore Lago, si è dato da fare per allestire con i prodotti lago alcuni dei luoghi di maggiore frequentazione durante le serate del festival, ecco alora una bella libreria Air gigante che campeggia sul muro medievale del Castello degli ezzelini.

Walden. Or life in the woods.

walden

 

Oggi qui, domani? Il nome è dedicato a un racconto di Henry David Thoreau sulla vita nei boschi.
Nella sostanza si tratta di una casa, completamente in legno, da montare e smontare ovunque per riporla poi nella sua scatola (!).
Il progettista, Nils Holger Moorman, crede che la Walden dovrebbe servire a mettere natura e uomo in stretto contatto.

Pezzo forte? Il tetto che scorre così da potersi godere l’intero firmamento.

 

G4E Good for Environment

 

d_disco

 

 

I designer spagnoli che fanno capo a G4E hanno sempre subito il fascino dell’entomologia e le suggestioni che essa suscita.
In concreto? ECONO, un loro prototipo che verrà presentato all’Expo di Zaragoza, si ispira ad uno scarafaggio della Namibia che è in grado di sopravvivere nel deserto con pochissime riserve d’acqua.
Morale?  Hanno progettato un disco di plastica riciclabile da mettere sulla terra dei vasi delle piante che condensa il vapore dell’acqua facendone risparmiare fino al 50%.
Un piccolo ma significativo contributo per ridurre l’impatto ambientale.

 

Technorati Tag: ,,

Il nuovo catalogo notte

Fresco fresco di stampa sta per arrivare nei negozi; è il catalogo della zona notte che porta al suo interno importanti novità:

Nuovi letti

B-40378

 

Nuove ambientazioni

B-38082bis

 

"Allargamenti" familiari (un gossip solo per chi conosce la foto di prima)

B-40483

 

Le camerette Lago

B-36371

 

Una famiglia vera di 14 persone

pag20_21ok

 

Per sfogliarlo basta cliccare qui sotto

 

Inaugurazione Lago Point Casa Amica Genesin

Il caldo non dava tregua giovedì scorso al brindisi di inaugurazione del Lago point a Rustega (PD) del rivenditore Casa Amica Genesin.
Vista la vicinanza con i nostri uffici si è vista una bella rappresentanza Lago che si è fatta sentire soprattutto in termini di bottiglie di prosecco e tartine.

Proprio a causa del caldo evito di pubblicare altre foto con facce agognanti e ventagli improvvisati. A breve anche un video.