Made in Italy 2.0, extreme luxury.

Da ieri è partito il nuovo e ambizioso progetto di Lapo Elkann, abilmente lanciato tra le altre cose, attraverso l’ intervista del TG1 della settimana scorsa, che tanti dubbi ha sollevato nella rete per la poca trasparenza del servizio pubblico.  Si chiama Italia independent e si propone di realizzare “personal belongings” oggetti unici e innovativi, espressione diretta dell’esperienze e dei gusti delle persone indipendenti.

 

 

Tutti i prodotti italia independent sono concepiti, sviluppati e prodotti al 100% in Italia. L’italianità è uno dei principali valori del marchio: nel progetto I.I. L’italianità viene riletta sotto una nuova luce, lontana dai vecchi stereotipi ma in un’ottica più globale, creativa e innovativa.
Il claim di Italia Independent è made in Italy 2.0. Come accade con i software in campo informatico, I.I. Intende aggiornare il concetto di made in Italy integrandolo con elementi nuovi: contaminando lo stile, sostituendo lo status symbol al “me unique symbol” e aggiungendo l’innovazione alla tradizione.

Il primo prodotto di questo made in italy 2.0, venduto attraverso il sito e in pochi store selezionatissimi, sono gli occhiali in carbonio sever al prezzo di circa 1000 €. Alla faccia del design accessibile.

 

 

One thought on “Made in Italy 2.0, extreme luxury.

  1. Karol

    Hey there! Do you use Twitter? I’d like to follow you if that would be okay.
    I’m definitely enjoying your blog and look forward to new posts.

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>